Tornerò a sollecitare le vostre anime

Prima di invitarvi ad immergervi nel mio Presente … vi suggerisco di immergervi nel vostro… 🙂
Prendetelo, riavviatelo, ricaricatelo, liberatelo, ritaratelo, allacciatelo al Nastoyashie,
al Tempo Massimo, al Tempo Autentico, al Tempo dei movimenti liberi e felici.

Il mio Presente, il vostro Presente, il Nostro Presente… il Presente dei Nuovi e Diversi Inizi, delle scelte, dei consumi e dei costumi,
dei look e delle circostanze… il Presente in cui sul palcoscenico si accendono tutte le luci, si espandono tutti i suoni,
appaiono tutti i presenti, vengono eclissati ed aboliti i confini, per altro artificiali ed inverosimili,
e tutto si trasforma… con una velocità impressionante… presso se stessi…

Pronti? Su il sipario, Si va in scena!


“Il bosco è andato e il panorama si sta espandendo…”

Prima di tutto: a chi mi sto rivolgendo, chi sono i potenziali utenti orecchianti di questa mia uscita ben riuscita? Che cosa sto proponendo, usufruendo del formato del cosiddetto articolo, nella sezione del cosiddetto Presente, del mio cosiddetto sito “Tornerò a sollecitare le vostre anime”… cosiddette pure loro ;-) ? Sto proponendo i fili, i fili e le direzioni del Pensiero che sbocciano presso di me, dentro il mio campo tuttofare favorito della Ragione, e che sono al servizio dell’esigenza della riunificazione suprema della Vita, cioè del recupero-ricentraggio delle masse capitali più o meno mosse e non affatto uguali della Vita, delle sue densità ed attestati attualmente manifestati, e sempre più atrofizzati, ma prima ancora – delle basi stesse che emanano gli ambienti viventi, gli spiriti-labirinti, le scale della professione/proliferazione della d

continua...


Il mondo non c’è, ma potrebbe esserci…

Sottotitolo:  “Ci sentiamo triangolobermudati nel cuore e triangolobermudati nell’anima!” Il sottotitolo di questo articolo proviene da una delle mie canzoni scherzose, “Cara redazione!”, una lettera collettiva dei pazienti di un manicomio alla redazione del programma “Ai confini della conoscenza” (http://vo.irinus

continua...


“Io respiro, e perciò io amo! Io amo e perciò io vivo!”

Irina: Qualche giorno fa mi sono imbattuta in questo video: http://www.youtube.com/watch?v=9ZYudKEGWD0 È un servizio dedicato a lui (il giorno in cui avrebbe compiuto 75 anni), con delle riprese inedite, con testimonianze dell'amore – adorazione incondizionata che la gente provava per lui… e anche di come gli mettevan

continua...


“Toglietevi pure le bende nere!”

Ciao a tutti! Eccomi di nuovo qui, in diretta, insieme a voi, nel vostro – mio – nostro Presente trasparente in via di correzione, ricerca e sviluppo di se stesso... In una fase di prove acrobatiche generali del sistema delle immagini della Forza che lo rappresentano. Nel Presente di tutti che è appena iniziato… che

continua...


“… Ma non respiro il passato e non sogno il futuro…”

Vorrei inaugurare questo mio blog italiano con l’argomento del Tempo, al quale sono state dedicate anche le ultime due pubblicazioni nel blog russo (qui e qui)  e ovviamente non potrà essere né un remake né un bis… la Terra, la terrestricità deve/vuole sempre andare avanti… nel suo toccare – leggere – riconoscere se

continua...